SETTE GIORNI A CONTOVELLO
100 ANNI DELLA SOCIETA’ ECONOMICA DI CONTOVELLO


11/17 settembre 2000

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Contovello è uno dei più belli e caratteristici villaggi del comune di Trieste purtroppo poco valorizzato nonostante le sue caratteristiche architettoniche, e la sua particolare posizione geografica sovrastante il golfo di Trieste. La posizione dell’abitato va sfruttata e rilanciata sul piano turistico e conseguentemente su quello economico. Infatti, l’iniziativa ha lo scopo di richiamare un crescente flusso di persone che partecipando alle varie manifestazioni potranno ammirare le caratteristiche particolari del borgo antico e conoscere gli usi e costumi del luogo. Si vuole evidenziare l’unicità di alcuni angoli caratteristici del villaggio, come per esempio il laghetto di Contovello – crocevia di viottoli che congiungono il borgo al castello ed al parco di Miramare, ed è un punto di partenza di lunghe passeggiate nei boschi dell’Altipiano Ovest.

La ricorrenza del centenario della fondazione della Società Economica di Contovello – Gospodarsko Društvo Kontovel, che per un intero secolo fu un punto di riferimento della popolazione locale è l’occasione per riproporre una rinascita economica della zona creando gradualmente i presupposti di una graduale offerta turistica e con essa una rivitalizzazione economica della zona. Quindi i "SETTE GIORNI A CONTOVELLO - SEDEM DNI NA KONTOVELU", una manifestazione tra arte, cultura, memoria storica e divertimento, che si svolgerà lungo le strade, le piazzette e le zone verdi di Contovello nel mese di settembre (11/17 - 09 - 2000). Il programma della settimana culturale prevede concerti, mostre di arte figurativa ed esibizioni teatrali, eventi che sono in grado di avere una forte presa sul pubblico, vista anche la coincidenza della manifestazione con la fine del periodo estivo, ma che necessita un appoggio tecnico, logistico ed economico da parte delle istituzioni presenti sul territorio.

Si ripropongono qui di seguito alcuni cenni storici sull’abitato di Contovello per consentire una più approfondita valutazione di questa iniziativa:

La zona di Contovello era abitata già in epoca preistorica. I ritrovamenti archeologici, soprattutto i resti di vasellame in ceramica risalenti all’età del bronzo e all’età del ferro, indicano l’esistenza di un insediamento a castelliere. In epoca romana vi passava la strada che collegava Trieste ad Aquileia. La presenza dei Romani è testimoniata da numerosi ritrovamenti, tra i quali spiccano un frammento di un’ara sacrificale dedicata a Giove ed un’anfora del I secolo d.C. Dal 1315 abbiamo notizia di una torre fortificata, chiamata castrum Moncolani, che sembra essere stata di grande importanza, perché si ergeva a difesa dell’accesso alla città dalla parte occidentale. Nel corso dei secoli XIV e XV la torre fu teatro di numerosi scontri fra Trieste e Venezia. Il nome Contouel appare per la prima volta nel 1446. Inizialmente l’abitato era indicato come San Girolamo, dal nome della chiesetta che risale al XIV secolo. Dal punto di vista artistico è senz’altro degna di nota la Chiesa di Maria Madre e Regina, detta anche Chiesetta Nuova (Nova Cerkvica) che si trova sulla strada che oggi collega i paesi di Contovello e Prosecco. Eretta nel 1473 in stile tardo gotico, ha al suo interno affreschi e iscrizioni in caratteri glagolitici del XVI secolo. Già nel Medioevo la viticoltura era una delle attività principali degli abitanti di Contovello e all’inizio del XIX secolo rappresentava la fonte principale di reddito. Nell’estimo catastale del 1827 si può leggere che il vino prosecco della zona "è rinomato per la sua bontà". La pesca diventò un’attività commerciale rilevante solo a partire dalla seconda metà del XIX secolo. Furono i pescatori di Contovello a sollecitare le autorità a costruire un approdo adeguato nella zona del Cedas, dove erano soliti mettere a riparo le proprie imbarcazioni, e parteciparono anche alla realizzazione del caratteristico porticciolo, completato nel dicembre del 1885.

 

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE:

Lunedì 11-09-2000
Martedì 12-09-2000
Mercoledì 13-09-2000
Giovedì 14-09-2000
Venerdì 15-09-2000
Sabato 16-09-2000
Domenica 17-09-2000

Lunedì 11-09-2000 (Apertura delle manifestazioni)

Luogo della manifestazione: spazio esterno attiguo alla sede della Società Economica di Contovello.

Apertura dell’Ex tempore riservato agli alunni e alle alunne della scuola elementare e della scuola media di Prosecco.

Presentazione del vino prodotto dai vigneti di Moncolano, iniziativa che tende a valorizzare la produzione vinicola locale ed incentivarne l’attività.

Presentazione del libro "Kontovel skozi stoletja - Contovello attraverso i secoli", una ricerca storica sull’abitato e gli abitanti di Contovello condotta da uno staff di storici, archeologi, professori, studenti e semplici appassionati, diretta da Matjaž Rustja.

Conclusione della prima giornata con il concerto del coro maschile Vasilij Mirk. Il coro ha una lunga tradizione di intensa attività canora di validissima fattura dimostrata in vari concorsi regionali, nazionali ed internazionali. Il suo repertorio spazia dalla musica popolare alla polifonia, disponendo di un repertorio geograficamente il più ampio. Il coro è diretto dal prof. Miran Žitko.

Martedì 12-09-2000

Luogo della manifestazione: Borgo di Contovello (casa tipica del borgo di Contovello con le facciate in pietra a vista)

Presentazione della mostra di pittura sul tema "Contovello e il mare" con la partecipazione dello scultore locale Robin Soave. . Il filo conduttore della mostra sarà l’immagine del suggestivo abitato di Contovello ed il "suo" mare visti attraverso gli occhi di alcuni fra i più noti pittori sloveni del secondo dopoguerra. Tra questi: A. Sirk, A. Černigoj, V. Pilon, B. Grom, R. Hlavaty, M. Maleš e altri. La mostra sarà presentata nella abitazione-laboratorio dello scultore Robin Soave ed allestita, da mercoledì 13-9-2000 a domenica 17-9-2000, presso la Banca di Credito Cooperativo del Carso di Opicina (via Ricreatorio La scelta della Banca di Credito come sede di una mostra del genere è dovuta al fatto che i quadri esposti provengono da collezioni private ed hanno un elevato valore economico. Durante la presentazione del 12-9-2000 saranno anche presentate le ultime creazioni dello scultore Robin Soave.

La serata si concluderà con l’esibizione del quintetto d’ottoni del Complesso Bandistico "Prosek" di Prosecco. Formato nel 1996 da un gruppo di giovani musicisti, decisi di creare una particolare formazione camerale per strumenti a fiato, peraltro molto diffusa nei paesi settentrionali europei. Il Complesso ha partecipato alle serate di musica antica organizzate presso la Rocca di Monrupino.

Da allora il quintetto, sotto la guida artistica del prof. Marko Štoka, si esibisce con un repertorio che spazia dagli arrangiamenti di musiche classiche a brani originali per quintetto d’ottoni o con brani popolari ed arrangiamenti eseguiti dai componenti il quintetto.

Mercoledì 13-09-2000

Luogo della manifestazione: le vie e le piazze del centro storico di Contovello. Spettacolo del circolo teatrale "S d d Jaka Štoka Prosek - Kontovel". saranno presentati i seguenti sketch: "LAJNA" e "PUŠAST"

Il circolo teatrale S.D.D. Jaka Štoka di Prosecco e Contovello si esibirà in uno spettacolo teatrale in onore di A. Cijak, drammaturgo sloveno nato e vissuto a Contovello. Lo spettacolo, composto da due sketch scritti dallo stesso Cijak, sarà allestito nel centro storico dell’abitato di Contovello, lungo le sue caratteristiche stradine e piazzette.

Giovedì 14-09-2000

Luogo della manifestazione: piazzale antistante la chiesa di San Girolamo di Contovello.

Concerto del gruppo musicale The Original Klezmer Ensemble.

Una serata all’insegna della musica ebraica suonata da un gruppo che non ha bisogno di presentazioni. Il The Original Klezmer Ensemble è un’importante realtà nel panorama musicale Triestino. Davide Casali ed i suoi musicisti suoneranno nella piazza principale del centro storico di Contovello, detta Križec, dove si gode di uno stupendo panorama sul golfo di Trieste.

Venerdì 15-09-2000

Luogo della manifestazione: area verde del laghetto di Contovello per l’occasione attrezzata con palco e strutture accessorie.

La quinta giornata della "Sette giorni a Contovello" è dedicata alla musica etnica dei Šukar, noto gruppo musicale sloveno, famoso a livello internazionale per i suoi ritmi zingari e i suoi travolgenti suoni balcanici. Il concerto si svolgerà nell’area adiacente il laghetto di Contovello, detto "Mlaka", che ospiterà per la prima volta una manifestazione del genere.

Sabato 16-09-2000

Luogo della manifestazione: area verde del laghetto di Contovello per l’occasione attrezzata con palco e strutture accessorie.

Sarà un sabato giovane e moderno, presentato ancora una volta in uno degli angoli più suggestivi dell’abitato di Contovello: l’area del laghetto detto "Mlaka". Sul palco allestito nei pressi del laghetto si esibirà Tinkara Kovac con la sua band, una delle stelle più brillanti del firmamento pop della musica slovena. Tinkara Kovač, nata a Capodistria, quindi non lontano da Trieste, è reduce da una tournée molto fortunata e da una stagione ricca di successi. Il suo ultimo lavoro "Košček neba", premiato con il disco d’oro, è già da quattro mesi in testa alle classifiche musicali della vicina repubblica Slovena. La giovane artista di Capodistria è stata inoltre premiata come miglior cantante pop slovena per la stagione 99-2000 ed ha vinto numerosi altri premi, tra i quali il riconoscimento per la canzone dell’anno e per il miglior disco pop.

Domenica 17-09-2000 (Cerimonia di chiusura).

Luogo della manifestazione: spazio esterno attiguo alla sede della Società Economica di Contovello.

Esibizione del complesso bandistico "Prosek" di Prosecco. Fondato nel lontano 23 maggio 1904, oggi, sotto la valente guida del Maestro Aljoša Starc – Diplomatosi presso il Conservatorio di Trieste - ha raggiunto prestigiosi traguardi, lo confermano i piazzamenti ottenuti partecipando ad innumerevoli concorsi di carattere Regionale e Nazionale. Nel 1999 ha inciso il suo primo CD.

Conclude la manifestazione il coro misto Resonet diretto dal prof. Janko Ban.


MEZZI TECNICI ED INFRASTRUTTURE

Nella zona adiacente al laghetto di Contovello, dove si svolgeranno due importanti concerti, saranno allestite delle strutture provvisorie: un palco, dei chioschi per la vendita di bevande e vivande, recinzioni, sedie, tavoli…La zona sarà munita di allacciamento elettrico e di illuminazione notturna.

Nelle strutture ricettive del luogo saranno servite vivande tipiche del luogo.

Durante tutta la manifestazione sarà distribuito materiale informativo e pubblicitario previi accordi con la l’Azienda di Promozione Turistica di Trieste.

 

Visita il sito ufficiale di Contovello:
(per ora disponiile solo in sloveno)

E-mail:
kontovel@libero.it